Kenneth Foster jr.
Poesie

 Alcuni stralci delle poesie di Kenneth.


Purgatorio.

E' il mio dolore che mi parla
(come le voci in un Manicomio
o l'amico immaginario di un bambino)
e mi rammenta che io sono reale e ancora umano.
Ha un modo di arrivare giù dentro il mio stomaco
e sradicare il veleno della contesa come si sradicherebbero
vecchie erbacce che deturpano uno splendido giardino.
....................


Quando l'anima piange.


....................
Ho mutato le mie idee sulla "debolezza"
e imparato sulla natura dell'uomo
mentre prendo le mie lacrime cadute
che si trasformano in Diamanti nella mia mano.
Quanto preziose esse sono,
mi compiaccio del mio nuovo Spirito ritrovato.
....................


Il mio alfabeto.

....................
K Kindness is free, it's sad so few want to give it.
La gentilezza è gratuita, è triste che così pochi vogliano donarla.
....................